Produrre in modo continuo profilati cavi compositi

Una startup di Dresda è entrata a far parte del programma di ricerca sull'aviazione del Ministero federale tedesco dell'economia e dell'energia (BmWi)

Una startup di Dresda è entrata a far parte del programma di ricerca sull'aviazione del Ministero federale tedesco dell'economia e dell'energia (BmWi) per tre anni.

Nel suo programma di ricerca sull'aviazione civile, il BmWi ha deciso di promuovere la tecnologia orientata al futuro della herone GmbH per la produzione continua di profilati cavi compositi altoperformanti, materiali finalizzati a un'aviazione ecologica ed efficiente. L'uso di polimeri ad alte prestazioni, come il PEEK, combinato con la nuova tecnologia di stampaggio a soffiaggio continuo (CBM) consente di risparmiare risorse e allo stesso tempo massimizza la diversità dei prodotti.

Nell'ambito del progetto di ricerca "InPro", i profilati cavi compositi complessi basati su termoplastiche ad alte prestazioni, come PEEK, PPS o PPA saranno prodotti in maniera continua per la prima volta.

Nell'ambito del progetto, la herone GmbH amplia le sue capacità di produzione discontinua già industrializzate insieme ai suoi partner, la HPF GmbH & Co. KG e l'Institute for Lightweight Engineering and Polymer Technology (ILK) della TU di Dresda.

Lo stampaggio a caldo a intervalli per i profilati cavi, noto anche come Continuous Blow Moulding (CBM), funge da base per il nuovo progetto. Si tratta di un nuovo approccio semicontinuo che è stato inventato, testato e brevettato dai fondatori della herone GmbH durante il loro periodo come associati di ricerca presso l'ILK del TU Dresden.

Il processo CBM combina la tecnologia del soffiaggio con un processo CCM (Continuous Compression Molding) garantendo una produzione continua, efficiente e con risparmio di risorse di profilati cavi compositi. Nonostante questo principio di produzione semicontinuo, è possibile produrre profili con stratificazioni laminate variabili e sezioni trasversali e, quindi, la produzione continua di profilati cavi rinforzati localmente. Ciò è particolarmente importante in aree altamente sollecitate, come le aree di introduzione del carico.

Nell'ambito del progetto di ricerca, la tecnologia CBM per lavorare polimeri PEEK ad alte prestazioni sarà ulteriormente sviluppata e combinata con la tecnologia di stampaggio a iniezione per consentire un'ulteriore funzionalizzazione dei profili compositi.

Archiviato in: Tecnologie stampaggio
Iscriviti alla newsletter
Diventa nostro Sponsor
Area Aziende

I nostri sponsor
I nostri partner
Partner istituzionali
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche