AEROSPACE

Soluzioni da Formula Uno per il prototipo eVTOL di Airbus

L'azienda lavora con KLK Motorsport e Modell- und Formenbau Blasius Gerg GmbH per mettere a punto il CityAirbus NextGen

Airbus sta collaborando con KLK Motorsport e Modell- und Formenbau Blasius Gerg GmbH per progettare, sviluppare e produrre la struttura posteriore del CityAirbus NextGen.

Le società lavoreranno insieme per sviluppare una fusoliera posteriore ultraleggera, che svolge un ruolo chiave nell'efficienza di volo e soddisfa gli elevati standard di affidabilità e prestazioni richiesti dal prototipo di decollo e atterraggio elettrico verticale (eVTOL) di Airbus.

I due partner progetteranno soluzioni e componenti in composito di fascia alta che equipaggeranno la struttura posteriore di CityAirbus NextGen e consentiranno loro di beneficiare reciprocamente delle competenze di ciascuna azienda nei processi di progettazione e produzione.

Joerg Mueller, Head of Urban Air Mobility di Airbus, ha dichiarato: “La partnership con KLK Motorsport e Gerg GmbH fornirà a CityAirbus NextGen una fusoliera posteriore completamente integrata e ultraleggera. Interagendo direttamente con la fusoliera centrale e l'ala, la struttura posteriore sfrutterà le competenze di entrambi i fornitori nella progettazione omogenea di formule e veicoli di Formula 1, rispettando i più severi standard di sicurezza e affidabilità”.

KLK Motorsport e Gerg GmbH lavorano da diversi anni a soluzioni di progettazione e produzione di compositi end-to-end. Questa partnership per lo sviluppo della struttura posteriore di CityAirbus NextGen è una continuazione del lavoro svolto da entrambi i fornitori sul dimostratore ad alta velocità Racer di Airbus, per il quale KLK Motorsport e Gerg GmbH hanno fornito un innovativo tettuccio in fibra di carbonio, ottimizzato per un basso pescaggio aerodinamico e alta visibilità.

Airbus ha presentato il suo prototipo eVTOL CityAirbus NextGen nel settembre 2021 al fine di esplorare tecnologie avanzate di mobilità aerea e promuovere i servizi di mobilità aerea urbana. Negli ultimi mesi, la società ha selezionato partner per i componenti strutturali del suo prototipo, come Thales e Diehl, che svilupperanno i computer di controllo del volo del velivolo, o Spirit AeroSystems per le ali. Airbus sta inoltre lavorando a stretto contatto con partner industriali e istituzionali per guidare lo sviluppo degli ecosistemi di mobilità aerea urbana, come recentemente annunciato con ITA Airways in Italia, o attraverso il lancio dell'Air Mobility Initiative in Germania.

Nella foto, il CityAirbus NextGen (Ph. Airbus Helicopters & Productions Autrement Dit)

Archiviato in: Aerospace
Iscriviti alla newsletter
Diventa nostro Sponsor
Area Aziende

I nostri sponsor
I nostri partner
Partner istituzionali
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche