VETTURE ELETTRICHE

Porsche aumenta la partecipazione in Rimac Automobili

L'azienda croata sviluppa e produce componenti high-tech per l'elettro-mobilità, tra cui batterie e sistemi di trasmissione ad alte prestazioni, oltre che supercar con trazione elettrica

Via libera a un'ulteriore espansione della mobilità elettrica: il Consiglio di Sorveglianza di Porsche AG ha deciso venerdì di aumentare la sua partecipazione in Rimac Automobili dal 15 al 24%. L'azienda croata sviluppa e produce componenti high-tech per l'elettro-mobilità, tra cui batterie e sistemi di trasmissione ad alte prestazioni, oltre che supercar con trazione elettrica. Porsche ha investito nella giovane società di tecnologia e auto sportive per la prima volta nel 2018, aumentando poi la sua partecipazione al 15% nel settembre 2019. Quest’ultimo aumento di capitale riflette un'espansione della partnership strategica. Porsche investirà infatti altri 70 milioni di euro, arrivando così a detenere il 24% del pacchetto azionario di Rimac Automobili senza esercitare alcun controllo sull'azienda.

"Rimac è posizionata in modo eccellente per quanto riguarda lo sviluppo di prototipi e la produzione di serie limitate", ha spiegato Lutz Meschke, Vice Presidente del Consiglio Direttivo di Porsche AG con responsabilità per le aree Finance e IT. “Mate Rimac e il suo team sono partner importanti, soprattutto per il supporto che ci offrono nello sviluppo dei componenti. Rimac è sulla strada giusta per diventare un fornitore Tier 1 per Porsche e altri produttori nel segmento high-tech. Porsche ha già inoltrato i suoi primi ordini a Rimac per lo sviluppo di componenti di serie altamente innovativi", continua Meschke, sottolineando come entrambe le parti trarranno vantaggio da questo maggiore livello di cooperazione in futuro: "Mate Rimac ci ispira con le sue idee innovative. Allo stesso modo, beneficia del nostro know-how nella produzione e della nostra competenza metodologica nello sviluppo".

È da molti anni che Porsche sta intensificando gli investimenti in giovani aziende con potenziale. Attualmente possiede quote di partecipazione in più di 20 start-up e otto fondi di venture capital. "Il nostro investimento in Rimac si è rivelato assolutamente azzeccato", ha commentato Meschke. "Il valore è aumentato molte volte rispetto al nostro investimento iniziale. L'azienda si è evoluta molto bene tecnologicamente. Stiamo ampliando la nostra cooperazione gradualmente e anche traendo vantaggio dalla forza innovativa di Rimac".

Il fondatore dell'azienda, Mate Rimac, ha accolto con favore la decisione di Porsche di aumentare il suo coinvolgimento. "Porsche è stata una grande sostenitrice della nostra azienda dal 2018, ed è sempre stato un privilegio per Rimac avere fra i suoi azionisti uno dei marchi di auto sportive più iconici al mondo", ha dichiarato. "Siamo orgogliosi di lavorare insieme alla realizzazione di nuovi ed entusiasmanti prodotti elettrificati. Molte case automobilistiche in tutto il mondo sono clienti di Rimac ed è quindi importante, sia per Rimac sia per Porsche, che noi restiamo un'azienda completamente indipendente. La partnership con Porsche aiuta l'azienda a svilupparsi e a crescere, il che è vantaggioso per tutti i nostri clienti".

Mate Rimac ha fondato l’azienda che porta il suo nome nel 2009, all'età di 21 anni. La sua visione di una supercar a trazione elettrica risale a prima di allora, all'epoca in cui frequentava ancora la scuola e poi l'università. Con sede a Sveta Nedelja, vicino a Zagabria, la sua azienda conta oggi circa 1.000 dipendenti. Rimac progetta, sviluppa e produce hypercar elettriche con potenza fino a 2.000 CV e velocità massima di oltre 400 km/h. L'azienda fornisce anche tecnologie e sistemi a diversi noti produttori di auto elettriche.

Iscriviti alla newsletter
Diventa nostro Sponsor
Area Aziende

I nostri sponsor
I nostri partner
Partner istituzionali
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche