STAMPA 3D

Method e Labs per potenziare la manifattura additiva

MakerBot, leader mondiale della stampa 3D, ha presentato un programma di sviluppo per consentire la stampa 3D con un’ampia gamma di materiali tecnici

 MakerBot, leader mondiale della stampa 3D, ha presentato il programma di sviluppo dei materiali METHOD e l’estrusore sperimentale LABS per METHOD per consentire la stampa 3D con un’ampia gamma di materiali tecnici forniti dai principali fornitori di filamenti.

Un numero sempre maggiore di partner, a partire da Jabil, KIMYA, Polymaker e Mitsubishi Chemical, stanno lavorando per qualificare il filamento per l’uso sulla piattaforma METHOD di MakerBot.

“La piattaforma METHOD di MakerBot offre agli ingegneri funzionalità prima disponibili solo su stampanti 3D industriali molto più costose. Queste caratteristiche consentono alle stampanti 3D METHOD di assicurare affidabilità, precisione e prestazioni tecniche di livello industriale, controllando rigorosamente l’intero ambiente di stampa, dalla camera riscaldata agli alloggiamenti sigillati del filamento e agli estrusori ad alte prestazioni”, ha dichiarato Nadav Goshen, CEO di MakerBot. “Siamo anche consapevoli del desiderio di molti dei nostri clienti di sperimentare materiali diversi per esplorare nuove applicazioni di stampa 3D. Con l’estrusore sperimentale LABS di MakerBot stiamo offrendo impostazioni più avanzate per la personalizzazione, consentendo sia agli utenti che ai nostri partner di sviluppo di stampare e qualificare una più ampia gamma di materiali di livello tecnico sulla piattaforma METHOD”.

Archiviato in: Tecnologie stampaggio
Iscriviti alla newsletter
Diventa nostro Sponsor
Area Aziende

I nostri sponsor
I nostri partner
Partner istituzionali
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche