SUPERCAR

Il Covid non ferma Porsche, consegne 'relativamente stabili'

Consegnati complessivamente 272.162 nuovi veicoli in tutto il mondo, vale a dire, solo il 3% al di sotto del record del 2019

Nel 2020 Porsche ha consegnato complessivamente 272.162 nuovi veicoli in tutto il mondo, vale a dire, solo il 3% al di sotto del record del 2019. In questo, la casa automobilistica specializzata in sportive ha beneficiato del suo forte posizionamento a livello globale.

“La crisi dovuta al coronavirus ha rappresentato una grande sfida a partire dalla primavera del 2020. Ciononostante, siamo riusciti a mantenere le consegne relativamente stabili per tutto l'anno", ha dichiarato Detlev von Platen, membro del Consiglio di Amministrazione e responsabile Vendite e Marketing di Porsche AG. 

Nel 2020 Porsche ha consegnato 88.968 veicoli ai clienti cinesi, registrando un aumento del 3% rispetto al 2019 su questo mercato. L'andamento è stato complessivamente positivo anche nella regione dell'Asia-Pacifico, in Africa e in Medio Oriente: le auto consegnate sono state 121.641, in aumento del 4% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Porsche ha venduto 80.892 vetture in Europa e 69.629 nel continente americano.

Alla luce del buon risultato conseguito nel 2020, Porsche si attende un ulteriore sviluppo positivo nel 2021. "Continueremo la nostra offensiva sui prodotti. Abbiamo molto in serbo per i nostri clienti, fra cui ulteriori derivati dell'elettrica Taycan e della 911. Siamo ottimisti e guardiamo con entusiasmo al 2021, anno che sarà caratterizzato anche da esperienze uniche all’insegna del marchio Porsche", conclude Detlev von Platen. 

Iscriviti alla newsletter
Diventa nostro Sponsor
Area Aziende

I nostri sponsor
I nostri partner
Partner istituzionali
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche