COMPOSITES EUROPE

Tecnologie adesive, Composites Europe mostra le alternative del futuro

Alla fiera di Stoccarda saranno illustrate le tecnologie tradizionali e quelle in corso di sperimentazione

Congiungere i materiali compositi è una vera sfida poichè questi materiali sono considerati difficili da unire. Dal momento che i processi termici non sono stati finora applicabili, i ricercatori si sono concentrati prevalentemente sulle tecnologie di giunzione meccanica tra cui l'aggraffatura, l'incollaggio, la rivettatura o l'avvitatura. Dal 6 all'8 novembre 2018, a Stoccarda, COMPOSITES EUROPE mostrerà i vantaggi e gli inconvenienti di ciascuno di questi processi per i compositi in fibra.

A seconda del processo, infatti, devono essere presi in considerazione diversi fattori. Ad esempio, durante la rivettatura, gli strati di fibre vengono danneggiati dalla delaminazione durante la perforazione pilota. La perforazione indebolisce anche il componente. Inoltre, il trasferimento di sforzo tra i componenti da unire è molto limitata localmente. Nelle parti incollate, la larghezza dello spazio può causare problemi. Tuttavia, è il processo standard per unire i materiali compositi in fibra a causa della trasmissione uniforme del carico che ottimizza le proprietà del materiale.

Ogni aspetto dei singoli processi sarà illustrato dall'Institute for Welding and Joining Technology (ISF) presso RWTH Aachen, Oxford Advanced Surfaces e Weiss Chemie + Technik, per citare solo tre espositori di COMPOSITES EUROPE.

Leggi di più

Diventa nostro Sponsor
Area Aziende

I nostri sponsor
I nostri partner
Partner istituzionali
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche