SUPERCAR

McLaren Senna GTR, 825 cavalli e cuore leggero in fibra di carbonio

Nonostante il numero di richieste che hanno raggiunto la casa britannica, la società ha confermato che sono e restano solo 75 le vetture disponibili e tutte sono già assegnate

La McLaren Senna GTR è una hypercar omologata esclusivamente per la pista, il cui prototipo fu esposto al Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra a marzo con tutte le unità vendute nello stesso mese. In queste settimane prendono il via i test dinamici e vengono confermati i punti salienti delle sue specifiche, a partire dalla conferma dei 1000 kg di carico aerodinamico e dalle sospensioni sviluppate partendo dal sistema utilizzato nel programma McLaren GT3.

La Senna GTR è la versione ancora più estrema della McLaren Senna omologata da strada che oggi è in produzione presso il McLaren Production Centre a Woking, Surrey, Regno Unito. Alla sua presentazione al pubblico, avvenuta a Ginevra nello scorso mese di marzo, McLaren annunciò che la produzione sarebbe stata limitata a 75 unità.

Nonostante il numero di richieste che hanno raggiunto la casa britannica, la società ha confermato che sono e restano solo 75 le vetture disponibili e tutte sono già assegnate. Le consegne sono previste dal Settembre 2019 una volta che la produzione delle McLaren Senna omologata da strada verrà completata.

I prototipi per lo sviluppo che iniziano i test questo mese utilizzeranno inizialmente la carrozzeria modificata della Senna stradale. La sagoma della carrozzeria della Senna GTR – mostrata in uno sketch di design preliminare – si baserà su di un telaio con un passo ruota anteriore e posteriore più largo e ruote con cerchi ruota a bullone centrale da competizione. La carrozzeria in fibra di carbonio ha nuovi e parafanghi più ampi, uno splitter anteriore ed un diffusore posteriore più grandi e l’ala attiva riposizionata; questi due ultimi elementi si combinano per migliorare l’aero-efficienza “accoppiando” l’ala al flusso dell’aria dal diffusore, consentendo una efficace ottimizzazione – del carico aerodinamico a velocità ridotte. Le prestazioni aerodinamiche della vettura contribuiscono anch’esse alla riduzione del rollio esaltando a stabilità in curva, allo stesso tempo viene ridotto al minimo il beccheggio generato dalle forti accelerazioni e dalle potenti frenate.

Il McLaren Monocage costruito con la leggerissima ma robusta fibra di carbonio che rappresenta il cuore di ogni McLaren Senna GTR incarna la filosofia di McLaren per la riduzione del peso, che è ancora più estrema nella nuova GTR. Un abitacolo arretrato con tutte le airbag rimosse, come lo è stato lo schermo centrale per il sistema d’infotainment ed il display pieghevole del guidatore che troviamo nella vettura stradale, mentre un nuovo volante da gara con comandi integrati del cambio sostituisce quello omologato da strada. L’aria condizionata è un’eccezione alla regola di assoluto minimalismo – restando come elemento standard – come lo è anche un sistema a radar per la prevenzione delle collisioni.

Il peso della vettura finale deve essere ancora dichiarato, ma la GTR peserà meno della Senna stradale. Inoltre combinato con gli 825Cv erogati dal motore 4.0-litri V8 bi-turbo – con un incremento di 25Cv sulla Senna omologata da strada – vuole dire che il rapporto peso/ potenza supererà abbondantemente quello della versione da strada. Con una coppia che va fino agli 800Nm, il risultato sarà un livello di risposta e delle prestazioni che si annunciano sorprendenti.

Diventa nostro Sponsor
Area Aziende

I nostri sponsor
I nostri partner
Partner istituzionali
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche