INVESTIMENTI

McLaren, 50 milioni di sterline per il nuovo centro sulla fibra di carbonio

Anche ospiti reali all'inaugurazione della nuova struttura di produzione e ricerca nello Yorkshire

Il Duca e la Duchessa di Cambridge e il Principe Ereditario del Regno del Bahrain, il Principe Salman bin Hamad Al Khalifa hanno ufficialmente inaugurato il centro di produzione di McLaren Automotive nello Yorkshire, Inghilterra, che ha visto un investimento del brand di 50 milioni di sterline.

Il nuovo McLaren Composites Technology Centre (MCTC) ha l’obiettivo di affermarsi quale leader mondiale per l’innovazione della lavorazione della fibra di carbonio e di materiali compositi leggeri che, insieme con lo sviluppo dei futuri propulsori,  contribuiranno alla riduzione del peso al fine di generare maggiori efficienze energetiche.

E’ già iniziata la fase di prototipia di quelle che saranno le “vasche” in fibra di carbonio di nuova generazione che equipaggeranno le McLaren del futuro e che saranno parte integrante del concetto di eccellenza nella dinamica delle prestazioni delle vetture supercar e sportive del marchio.

All'evento di inaugurazione sono stati invitate anche le autorità di Sheffield e Rotherman,i maggiori azionisti locali e i 50 impiegati già insediati presso l’MCTC.

Mike Flewitt, Chief Executive di McLaren Automotive ha invitato gli ospiti Reali a scoprire la simbolica targa in fibra di carbonio nel corso della cerimonia che si è tenuta al McLaren Composites Technology Centre (MCTC) nello Sheffield.

Il progetto fu annunciato nel febbraio del 2017, la costruzione ebbe iniziò dopo soli cinque mesi dall’annuncio dopo sei mesi necessari per l’allestimento, l’MCTC è oggi la prima struttura realizzata dall’azienda al di fuori dell’area storica di McLaren nel Surrey.

Con la scelta di portare la produzione del telaio in fibra di carbonio in casa, aumenta anche la media percentuale (per valore) di circa l’8 percento di una vettura McLaren originaria del Regno Unito dalla sua attuale medi di circa il 50 per cento, a secondo del modello.

La fibra di carbonio è parte del DNA McLaren, avendo la società introdotto il primissimo telaio in fibra di carbonio nel 1981 in Formula 1. Le proprietà innate della fibra di carbonio di resistenza e leggerezza ha significato che la società non ha mai più costruito una vettura da corsa, sportscar o supercar che non montasse tale soluzione.

Diventa nostro Sponsor
Area Aziende

I nostri sponsor
I nostri partner
Partner istituzionali
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche