NAUTICA

La prima barca a vela stampata in 3D pronta per le gare

Lo scafo dell'imbarcazione, progettata e prodotta da OCore, presentato al Circolo della Vela Sicilia (CVS

La prima barca a vela stampata in 3D pronta per partecipare al Mini Transat Ocean Race 2019. Lo scafo è stato presentato al Circolo della Vela Sicilia (CVS) La barca rivoluzionaria è progettata e prodotta da OCore, una start-up italiana innovativa dedicata alle nuove tecnologie di produzione. Questo impegnativo progetto è sponsorizzato e supportato da diverse aziende, tra cui Autodesk e il gruppo LEHVOSS.

Prima della presentazione della barca e dopo le osservazioni di apertura del club di vela, il presidente Agostino Randazzo, OCore e i partner del progetto hanno fornito una panoramica dettagliata del concetto e delle tecnologie coinvolte.

Il corpo e le altre parti funzionali della barca da regata oceanica lunga 6,5 ​​metri sono prodotti con la stampa 3D. "OCore, supportato dai partner del progetto, ha sviluppato una tecnologia dedicata", ha dichiarato Daniele Cevola, managing director di OCore. "Questo include un robot, software e tecnologia di stampa, inclusa la testina di stampa. OCore è riuscito a sviluppare un sistema di deposizione di materiale che, utilizzando la logica di un algoritmo proprietario, replica strutture organiche e morfologicamente complesse. Ciò fornisce leggerezza e resistenza a un'imbarcazione che non può essere costruita in nessun altro modo. "Il concetto prevede l'integrazione dei processi di produzione digitale per creare componenti di grandi dimensioni e consentire processi di produzione semplificati, costi di produzione ridotti, maggiore flessibilità di produzione e riduzione del tempo al mercato per prodotti.

Il gruppo LEHVOSS ha sviluppato il materiale personalizzato per questo progetto: LUVOCOM® 3F PAHT CF, un poliammide ad alte prestazioni, rinforzato con fibre di carbonio. Il composto offre elevata rigidità, resistenza e peso ridotto, che sono esattamente le proprietà necessarie per questa applicazione. Inoltre, è ottimizzato per la stampa 3D, consentendo un'elevata resistenza dello strato Z. "Siamo orgogliosi di essere partner di questo entusiasmante progetto e siamo lieti di fornire supporto con il nostro know-how di materiale e lavorazione", ha dichiarato Thomas Collet, direttore marketing di LEHVOSS.

Archiviato in: Nautica
Diventa nostro Sponsor
Area Aziende

I nostri sponsor
I nostri partner
Partner istituzionali
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche