TERMOPLASTICI

I compositi termoplastici PAEK innovano l'industria aerospaziale

Tanti vantaggi dagli studi sui polimeri polieterchetoni aromatici (PAEK) che possono essere trasformati a temperature inferiori

I compositi termoplastici PAEK e i processi correlati di sovrastampaggio ibrido possono aprire ad una crescente gamma di opzioni produttive per componenti aerospaziali. Lo si è ribadito all’ITHEC 2018, la quarta conferenza ed esposizione internazionale sui compositi termoplastici che si svolge oggi e domani a Brema, in Germania.

Diverse società tra le quali Victrex (che lo ha annunciato in una nota) hanno presentato i risultati ottenuti con polimeri PAEK a bassa temperatura di fusione in grado di soddisfare inedite richieste di automazione su vasta scala e di produzione di compositi in termoplastici PAEK, compresa la funzionalità ottenuta tramite il sovrastampaggio ibrido.

La combinazione del polimero Vicrtrex PAEK rinforzato con fibra di carbonio offre proprietà meccaniche in linea con i requisiti previsti per le applicazioni strutturali del settore aerospaziale.

La conseguente soluzione VICTREX AE™ 250 a base di compositi termoplastici costituisce l’elemento centrale nelle relazioni e nelle presentazioni della prossima conferenza ITHEC e dimostra come i polimeri termoplastici polieterechetoni (PAEK) costituiscano una fonte di innovazione continua. 

Diventa nostro Sponsor
Area Aziende

I nostri sponsor
I nostri partner
Partner istituzionali
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche